©

Approfondimento in riflessologia

Insegnare alla persone il rilassamento la respirazione e la calma mentale in modo da permettere al corpo di auto recuperare. Più queste tre cose saranno apprese più il corpo avrà la possibilità di riequilibrarsi da se.
Codice corso: 5.3 (28.2/14-15.3.2015) / 5.4 (19.9/3-4.10.2015) Numero di ore: 20 Prezzo: 440.-

Descrizione del corso

Definizione

Definizione della riflessologia plantare organica e nervosa

Il principio su cui si basa la Riflessologia plantare è che nei piedi vi sono dei punti che agiscono di riflesso in corrispondenza di tutte le ghiandole, gli organi e le parti del corpo.

La particolarità della Riflessologia plantare consiste nel corretto metodo di stimo-lare con il pollice e le altre dita questi riflessi. Ma vorrei qui aggiungere una nota importante: i riflessi dei piedi corrispondono anche a quelli delle mani. Ma tutti questi riflessi giocano un ruolo importantissimo in questo, compiendo tre cose distinte:

  • Riduce lo stress e la tensione.
  • Migliora il flusso sanguigno.
  • Facilita lo sbloccarsi degli impulsi nervosi.
  • Aiuta la natura a normalizzarsi (omeostasi).
  • Disturbi della gravidanza.

Secondo le esperienze tratte da una lunga pratica si può affer-mare che la riflessologia plantare è una terapia del “subito”, dell’”immediato”: già dopo una sola applicazione il cliente risente il beneficio ad ogni livello e, quindi, può rendersi direttamente conto dell’efficacia di questo trattamento.
Osserviamo, infatti, che attraverso la stimolazione delle zone riflesse, gli organi iper- o ipoattivi, talvolta, ipsofatto riprendono la loro funzione normale.

Cenni Storici

Cenni Storici

Il piede, da tempi antichi, è al centro dell’attenzione, nell’antica Cina, era simbolo di sessualità e sensualità. Nelle Americhe pre-colombiane, i totem erano caratterizzati da più piedi la cui collocazione ci ricorda vagamente gli astrusi ed astratti quadri di Pablo Picasso. Il piede è la nostra base, il nostro contatto con la terra e quindi, con la realtà che ci circonda.


↑ top

Descrizione completa del corso

Descrizione completa del corso

Insegnare alle persone a lasciar riequilibrare il proprio corpo attraverso il tocco sui piedi e le istruzioni per dirigere l’attenzione. 

Obiettivi importanti per riequilibrare: rilassamento – respirazione – calma mentale 

Imparare ad identificare sui piedi eccesso e carenza – in modo da poter insegnare i 3 obiettivi importanti 

Definire le zone/fasce su cui lavorare e in quale modo 

Saranno appresi 19 tipi di tocco 

Imparare a combinare tocco e istruzioni per essere più efficaci, per rendere il cliente/paziente più attivo durante la sessione, per raggiungere uno stato in cui l’eccesso di sforzo si scioglie e le zone deboli si rinforzano 

Insegnare a ridurre il livello di tensione/stress nelle varie zone/fasce in modo di permettere un riequilibrio naturale del corpo. Ne gioveranno sintomi / disturbi vari. 

Si imparerà come scegliere le fasce per lavorare e che tipo di tocco usare 


Data

2015:

  • 28 febbraio, 14-15 marzo 
  •  19 settembre, 3-4 ottobre

 

Insegnante


Terzi Carlo

Sede

Carlo Terzi

Via Dogana 34
CH-6854 San Pietro di Stabio


↑ top

Ulteriori informazioni

Condizioni di ammissione

Condizioni di ammissione

  • Aver compiuto 18 anni d’età o previo colloquio con la direzione.

  • Essere in possesso della licenza di scuola media.

Tipo di corso

Tipo di corso

  • Formazione semplice

  • Aggiornamento o formazione continua

 

Certificazione e condizioni per il rilascio

Certificati

  • Attestato di frequenza:

 

Condizioni per il rilascio della certificazione:

Per attestato di frequenza:

  • L’allievo deve avere raggiunto la frequenza minima richiesta (80% del totale delle ore);
  • Aver concluso il pagamento del corso.

 

Esami

Esami

  • Nessun esame previsto per questo corso


↑ top